Costruendo Mattoncino - Il CDA zonale vissuto da una Lupetta del Cagliari 2

Il 12 e 13 maggio tutti i C.d.A. di Cagliari si sono riuniti per vivere un’esperienza veramente bella e mettere in sesto il comune di Mattoncino. Partiamo dal pomeriggio del giorno 12 e più precisamente dalla partenza. Davanti alla Piazza Repubblica vi era una grande folla fino a che non sono arrivati i pullman… Strano ma vero, il posto in cui ho conosciuto più gente è stato proprio il pullman che ci ha poi condotti a Santa Sofia di Laconi! Arrivati a Laconi noi del Ca2 abbiamo trovato i nostri capi che ci aspettavano e che ci hanno mostrato l’edificio in cui avremmo dovuto trascorrere la notte e la fila che dovevamo seguire per avere la merenda. Era una vecchia scuola quella in cui abbiamo dormito. Dopo aver sistemato i nostri zaini all’interno dell’edificio siamo andati a cercare l’area a noi assegnata e abbiamo sistemato i nostri lavori. Poi ci siamo riuniti tutti in cerchio e abbiamo imparato diversi Bans in attesa dell’arrivo degli omini lego.

sissa06

Quando sono arrivati ci siamo incamminati verso le postazioni e abbiamo messo apposto le ultime cose perché, successivamente, ci siamo divisi in sette gruppi e ogni lupetto e/o coccinella doveva mostrare la sua postazione. Devo dire che tutte le persone che avevano l’ambito dell’istruzione hanno fatto dei bellissimi lavori, ma (non per essere modesta) ci hanno fatto diversi complimenti riguardo al plastico. Io ed il C.d.A. del CA2 ci siamo occupati dell’ambito dell’ambiente e abbiamo spedito una lettera al sindaco di Cagliari, Zedda, in cui gli abbiamo chiesto di poter mettere apposto la “nostra” Piazza San Cosimo e siamo in attesa di una risposta. Finito il giro tra le postazioni siamo andati a messa. Successivamente ci siamo riuniti nella “scuola” e abbiamo posizionato i nostri plastici in una grande piattaforma e abbiamo avuto modo di esporre tutti i problemi che abbiamo trovato durante la realizzazione del nostro progetto.

sissa03

Dopo che ognuno ha posizionato il proprio plastico siamo corsi a prendere la cena e a prepararci per la grande festa di inaugurazione della città. Durante la festa ogni C.d.A. ha mostrato quello che era il suo compito come preparare un bans, una scenetta, … Poi siamo andati nel piazzale grande e abbiamo inaugurato Mattoncino accendendo i suoi luminosissimi lampioni e riflettendo sul nostro lavoro. A seguire c’è stato un momento di preghiera e durante la rappresentazione del Vangelo “una città è andata in fiamme”, ma qualcosa si è salvato: solo la mattina dopo avremmo scoperto cos’era! L’ula-ula è arrivato e tutti ci siamo infilati nei nostri sacchi a pelo (abbiamo dormito per terra).

sissa05

La mattina dopo abbiamo fatto colazione tutti insieme e poi un altro momento di preghiera ci ha sorpreso con la scoperta delle nove nuove beatitudini. Ma siccome uno scout non si annoia mai un altro gioco si è fatto avanti. Mattoncino aveva bisogno di abitanti e con la nostra tessera di cittadini e un po’ di soldi siamo riusciti ad aiutare i nostri omini lego. Il mio C.d.A. e qualche altro che prima era nell’ambiente si sono spostati al tempo libero, il quale si è diviso in due gruppi. La città aveva bisogno di abitanti ma anche di attività e dunque ogni gruppo ha preparato un’attività da svolgere nella propria postazione. Prima ho parlato di soldi e tessere, adesso vi spiego: in ogni gruppo si dovevano alternare delle coppie che dovevano visitare i vari stand e in ogni stand bisognava pagare un dollaro lego a testa, svolgere l’attività proposta e dopo ricevere il timbrino della postazione sulla tessera del comune. Quando uno stand finiva i soldi da dare alle coppie poteva recuperarli con alcuni giochi. Al fischio di fine gioco ci siamo riuniti in un grande cerchio e, rotto il bastoncino, ogni C.d.A. ha scritto una lettera da lasciare ai futuri visitatori di mattoncino. Cosa può essere meglio di un pranzo in compagnia dopo una commovente lettera! I cuochi sono stati bravissimi e hanno preparato un pranzo da leccarsi i baffi.

sissa02

Dopo pranzo e una buona dose di tempo libero ci siamo rimessi in cerchio e, dopo aver salutato gli amici lego e aver ricevuto un mattoncino ... un voooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooga è servito per dare l’arrivederci a Laconi! Durante il viaggio in pullman io ho pensato: ”Questa è stata l’esperienza più bella che io abbia mai vissuto in compagnia di altri fratellini e sorelline ;-)”.

Buona Caccia e Buon Volo

Roberta Sissa

Lupo Anziano del Branco Fiore Rosso del Cagliari 2