Terremoto in Abruzzo - 07-04-09

Ai responsabili regionali
Ai responsabili di Zona
Ai Gruppi
 
Situazione generale.
La pattuglia nazionale, dalla notte scorsa, è sul luogo dell'evento e ha già provveduto a effettuare un primo sovralluogo e ad attivare i volontari Agesci presso la funzione volontariato del COM.
 
Squadre volontari Sardegna.
Ad oggi ho una lista di 32 capi che hanno dato una prima disponibilità a partire immediatamente (anche se non si conoscevano le date)  e di pochi altri per una partenza successiva.
Il centrale ha accettato la nostra partecipazione per il turno che va da sabato 18 a sabato 25 aprile per 3 squadre (21 capi).
Per questo motivo la partenza è prevista per venerdì 17 da Olbia (ancora non sappiamo se mattina o sera).
A questo punto, conoscendo le date del primo contingente, vi chiedo di confermare la vostra disponibilità alla partenza di questo turno o, eventualmente, a uno successivo, che però non posso ancora ipotizzare quando potrà avvenire.
In allegato trovate un file  che ogni capo gruppo deve compilare per indicare i nominativi dei capi disponibili con alcune informazioni che poi sarà necessario comunicare al centrale.
In caso di più nominativi indicate per primo un capo con cui tenere i contatti e che a sua volta riferirà agli altri.
Considerando che il numero massimo di persone che potranno partecipare al primo turno è di 21 capi, potrebbe essere necessario fare dei "tagli" alle richieste dei vari gruppi e limitare la partecipazione a non più di 1, 2 o 3 persone per ogni gruppo.
Se il numero di capi che potrebbero essere esclusi da questa partenza è tale e sufficiente per formare una più squadre,  e continua a rimanere da parte dei capi la disponibilità a partire successivamente, cercherò di fare il possibile perchè anche queste possano andare a prestare servizio a favore delle popolazioni terremotate.
 
Poichè occorre arrivare sul posto in maniera autonoma e organizzata, stiamo trattando con una ditta per il noleggio di 3 furgoni.
Tutti i costi di viaggio vanno anticipati e successivamente saranno rimborsati dal dipartimento, ma non sappiamo in quali tempi.
Per questo stiamo cercando aiuti, sovvenzioni etc presso privati e enti pubblici e vi invitiamo a fare lo stesso, avendo cura di spiegare che i soldi raccolti servono per inviare i nostri volontari per prestare servizio sul posto e non per fare una raccolta fondi pro-terremotati.
 
Sicuro di una vostra pronta risposta vi saluto fraternamente
 
Tore Pinna
329-1734765
 
 
Buona Strada
Segreteria Agesci Sardegna